Maggioli Editore   Promomail dedicata ai professionisti

 

 

 

 

 

 

 

Hobas
Hobas
Hobas
Hobas

PRODUZIONE DI ENERGIA PULITA A GAGGIO MONTANO

L'impianto idroelettrico Mulino di Gaggio, realizzato sul torrente Silla nel territorio comunale di Gaggio Montano (BO), è entrato in esercizio nel novembre del 2011 e rappresenta un ulteriore esempio di produzione di energia nel pieno rispetto delle risorse ambientali.

Il progetto ha seguito un iter procedurale piuttosto lungo e complesso ma, grazie alla determinazione della titolare della concessione, la società Idroelettrica Molino di Gaggio S.r.l., è stato alla fine condotto in porto.

Questa nuova centrale idroelettrica è un impianto ad acqua fluente, con un salto nominale di 22 m, una portata media derivabile di 1.080 l/s ed una potenza concessionata di circa 200 kW (potenza massima 450 kW).

La condotta forzata, che collega l’opera di presa con la centrale, si sviluppa per circa 1 km lungo un tracciato moderatamente tortuoso ed è stata realizzata con tubazioni in PRFV centrifugate HOBAS® con diametro di 1.100 mm.
Lo straordinario coefficiente idraulico delle tubazioni HOBAS, combinato con la possibilità di effettuare cambi di direzione della condotta angolando le tubazioni in corrispondenza dei giunti, ha ridotto al minimo le perdite di carico. I giungi a manicotto con guarnizione continua profilata in EPDM garantiscono invece la perfetta tenuta idraulica del sistema.
La turbina installata è del tipo a flussi incrociati Ossberger, con una portata massima derivabile 2500 l/s.
La restituzione dell’acqua in alveo avviene infine a mezzo di un canale inizialmente interrato e poi a cielo libero.

Il responsabile tecnico del progetto, l’ing. Furio Cinotti, unitamente al progettista, l’ing. Cumuli, hanno condiviso con entusiasmo la scelta delle tubazioni centrifugate HOBAS DN 1100, con resistenza alla pressione interna PN pari a 6 bar, e resistenza allo schiacciamento trasversale pari a SN 5000 N/m2.
Le ragioni di tale scelta sono state molteplici ma principalmente legate, come accennato in precedenza, alla necessità di ridurre al minimo le perdite di carico, anche nel tempo, affidandosi ad un materiale con una elevata efficienza idraulica (ε: 0,0163 scabrezza secondo Colebrook - valore reale rilevato con test idraulici effettuati su tubazioni con presenza di giunti, secondo le norme DIN 19565-1) ed una formidabile resistenza all’abrasione (valore di abrasione mm 0,13 ±0,05 a 100.000 cicli, secondo il test di Darmstadt).

I tubi in PRFV centrifugato HOBAS inoltre hanno permesso, grazie alla lunghezza massima delle barre di 6 m ed alla possibilità di angolare le tubazioni in corrispondenza dei giunti a manicotto, di ottimizzare il tracciato trasformandolo in una linea sinuosa e riducendo i pezzi speciali (curve vive a 30 e 45°) a soli 2 per tutto lo sviluppo, a vantaggio della produzione di energia elettrica.

I giunti a manicotto HOBAS del tipo FWC ad innesto rapido, hanno inoltre semplificato notevolmente le operazioni di posa consentendo, nonostante le condizioni ambientali non favorevoli, la posa mediamente di 12 tubazioni al giorno.




Hobas

Anno di costruzione

2011

Lunghezza della condotta

1.000 m circa

Tipologia tubazione

Centrifugato in PRFV HOBAS®

Classe di pressione

PN 6

Tecnica di posa

Posa in trincea

Rigidità

SN 5.000 N/m2

Diametro

DN 1100

Lunghezza delle tubazioni

6m, 3m

Committente

Idroelettrica Molino di Gaggio Srl

Progettisti

Ing. Luca Cumuli e ing. Furio Cinotti

Applicazione

Centrale idroelettrica

Vantaggi

Massime efficienza idraulica, cambi di direzione del tracciato effettuati senza l’inserimento di pezzi speciali, facilità di posa, elevata resistenza all’abrasione